Isolamento per un domani migliore

ARSU SYSTEMS | #WeAreAllBears - 2015

 

#WeAreAllBears è la campagna di comunicazione che URSA Italia lancia a febbraio 2015 in occasione dell’inaugurazione del nuovo stabilimento di Bondeno (FE), distrutto a seguito del sisma che ha colpito il 20 Maggio 2012 l’Emilia Romagna ed interamente ricostruito in tempi record: il nuovo polo produttivo è caratterizzato da una struttura antisismica, altamente industrializzata e tecnologicamente avanzata, rispondente anche ai massimi standard di comfort termoacustico.

 

 

 

La ricostruzione posti sisma dello stabilimento, già resa nota dalla multinazionale all’indomani del crollo del precedente impianto, ha previsto la scelta coraggiosa di rimanere legati al tessuto socio-economico ferrarese in cui l’azienda era ormai attiva da 12 anni, anziché delocalizzare all’estero per evidenti ragioni di convenienza economica.

 

Il nuovo stabilimento di Bondeno

 

Sono il sostegno costante, la comprensione solidale e la fiducia di clienti, forza vendita e dipendenti gli elementi fondamentali che hanno supportato l’azienda in questo impegnativo percorso di ricostruzione, che ha richiesto investimenti importanti in termini di uomini e risorse. E’ proprio a coronamento di questo grande successo che l’azienda decide di lanciare al pubblico un messaggio importante, forte e provocatorio, per incuriosirlo e quindi avvicinarlo a tematiche attuali e coinvolgenti come quelle ambientali, dei cambiamenti climatici e del risparmio energetico.

 

La campagna e i risultati

 

Progettata dall’Agenzia Tribe Communication con la collaborazione dell’Onlus Italian Climate Network, l’ideazione della campagna ha richiesto l’invenzione di ARSU Systems (presente online con un sito web, un canale youtube ed una pagina Facebook), una fittizia start-up produttrice di materiali isolanti i cui prodotti “biodegradabili e sostenibili” sarebbero prodotti a partire dalle pelli degli orsi polari; in un video promozionale “fake” di grandissimo impatto l’Amministratore Delegato di ARSU Systems illustra in maniera chiara e assolutamente credibile la soluzione rivoluzionaria individuata dall’azienda per dare una risposta efficace ed innovativa ai problemi di isolamento termico in edilizia: 3 diverse tipologie di prodotti di origine totalmente organica (la diversa capacità di isolamento del pelo – ovvero del prodotto - dipende dell’età degli orsi), per soddisfare le più varie esigenze progettuali e di applicazione.

 

 

 

Questo primo video diventa nel giro di poche ore virale, generando forti reazioni di dissenso e protesta da parte di utenti irritati da tutto il mondo, condivisioni su social, articoli su quotidiani nazionali e importanti testate elettroniche, interventi su emittenti radiofoniche e televisive.
Vista la velocissima e imponente reazione seguita al video teaser, dopo pochissimi giorni viene diffuso sul web e sui social media un secondo video, nel quale il fantomatico Amministratore Delegato scopre le carte svelando la strategia della campagna URSA e i suoi reali obiettivi: URSA ha lanciato questa forte provocazione per sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto al cambiamento climatico che è attualmente in corso nel nostro pianeta. Le conseguenze del surriscaldamento globale sono evidenti a tutti ma è più complesso trovare delle soluzioni che ne riducano l’impatto coinvolgendo le persone e stimolandone l’impegno personale quotidiano.

Con la campagna mediatica #WeAreAllBears URSA vuole mostrare come l’esistenza degli orsi polari sia messa a repentaglio non certo dall’utilizzo delle loro pellicce, ma dalla progressiva distruzione del loro habitat di cui ciascuno di noi va considerato responsabile

 

 

I risultati della campagna parlano da soli. In poche settimane #WeareAllBears raggiunge due milioni di persone, un impatto sulla stampa da oltre 200.000 euro ed è presente sui maggiori media quali: Metro, CNN, Wired, SkyTG24 e La Stampa. Grazie alla viralità della campagna i sostenitori dell’azienda sui social media vedono una crescita esponenziale (solo sulla pagina aziendale Facebook pari a circa il 4.000%).

 

 

A MADEexpo 2015

La campagna e la grande attività di comunicazione a supporto traghettano URSA a MADEexpo, l’importante fiera internazionale di settore che si tiene a Milano dal 18 al 21 Marzo 2015

 

Il concept dello stand URSA è quello dell’iceberg: una scelta pienamente in linea con l’impegno aziendale nel contrastare il global warming attraverso la riqualificazione del costruito o la coibentazione dei nuovi edifici con materiali isolanti altamente performanti. Il simbolo dello scioglimento dei ghiacciai conseguente ai cambiamenti climatici è anche la piattaforma su cui dominano gli orsi emblema di URSA.

 

 

URSA AWARD – il bando per la progettazione sostenibile

Nel quadro del progetto di rilancio aziendale e della promozione di una nuova idea di architettura più attenta alla sostenibilità ambientale ed al risparmio energetico, URSA ha istituito l’URSA AWARD, un bando dedicato a studi di progettazione, progettisti e studenti, che potevano sottoporre da 1 a 3 progetti riguardanti la riqualificazione di edifici realizzati secondo le linee guida dettagliate nel bando stesso. Il bando è stato promosso online tramite un sito dedicato ed attraverso portali di settore, ma ha trovato anche un ampio spazio sempre in occasione di MADEexpo.

 

 

L’Arch. Diego Nepote – Andrè viene proclamato vincitore con un progetto di riqualificazione energetica di un vecchio borgo rurale a Picinisco (FR), ottenendo come premio un importante ritorno in termini di visibilità su svariati portali e testate di settore.

 

 

I riconoscimenti ottenuti da #WeAreAllBears

 

#WeAreAllBears” entra nella rosa delle finaliste della catergoria CSR Communication all’interno del prestigioso Digital Communication Awards 2015, la cui premiazione si tiene a Berlino il 25 Settembre 2015.

 

 

La campagna ottiene inoltre il 3° premio assoluto nella categoria New Media all’interno di Parola d’impresa, Premio al miglior progetto di comunicazione pubblicitaria su carta stampata e New Media per le PMI promosso e organizzato da Piccola Industria Confindustria e UPA – Utenti Pubblicità Associati - con il sostegno del Sole 24 Ore e in collaborazione con L’Imprenditore, la rivista mensile di Piccola Industria Confindustria. Ad URSA Italia viene inoltre riconosciuto il 2° premio nella sottocategoria "Corporate Image e Story - telling", sempre all'interno della sezione new media.

 

 

Links

 

URSA AWARD, il concorso

URSA AWARD , il progetto vincitore

#WeAreAllBears al Digital Communication Award 2015

I finalisti al Digital Communication Awards 2015

La serata di premiazione del Digital Communication Awards 2015

Parola D’Impresa, il premio

#WeAreAllBears a Parola D’Impresa

 

Gallery